Siti Internet e Grafica Web

 

La Legge Quadro sull’acustica (L. 447 del 26/10/1995) fornisce i principi base per la tutela degli ambienti dell’inquinamento acustico. Per la sua attuazione è possibile fare riferimento alla seguente tabella che impone limiti sull’isolamento acustico standard di facciata. La progettazione acustica rappresenta un aspetto cruciale per la determinazione dei requisiti minimi acustici da soddisfare.

Per ambienti abitativi quali residenze, alberghi e pensioni il progettista deve assicurare un isolamento acustico standardizzato di facciata pari ad almeno 40 dB. Rispetto a tale obiettivo la verifica mediante prova di laboratorio (effettuata sulla nostra finestra presso il laboratorio di acustica del Consorzio LegnoLegno) rappresenta un parametro importante nella scelta del serramento per il progettista acustico.

Classe
Ambienti Abitativi
RW (*)
(dB)
D2m,n,T,w
(dB)
Ln,w
(dB)
LASmax
(dB)
LaAeq
(dB)
A residenze
50
40
63
35
35
B uffici
50
42
55
35
35
C alberghi e pensioni
50
40
63
35
35
D ospedali, cliniche e case di cura
55
45
58
35
25
E scuole
50
48
58
35
25
F edifici adibiti ad attività ricreative o di culto
50
42
55
35
35
G edifici adibiti ad attività commerciali
50
42
55
35
35

 

La Legge Quadro sull’acustica non impone requisiti specifici sulla finestra, ma sulla facciata dell’edificio nel suo complesso. E’ esperienza comune che per avere valori di isolamento acustico di facciata di almeno 40 dB, il serramento, deve avere un valore di isolamento acustico di almeno 36-38 dB, anche in presenza di cassonetto per l’elemento oscurante. E’ evidente che una finestra ad alte prestazioni di isolamento acustico deve essere posta in opera con particolare attenzione, sigillando con materiali adeguati tutte le connessioni tra telaio e controtelaio infisso nella facciata.







Torna alla pagina INFO

Maraffon ® Serramenti Zona Ind. Belvedere ingresso 5 - 53034 Colle di Val d’Elsa (SI) Tel. (+39) 0577.930706 P.IVA 00569820525